Come impostare correttamente un allenamento? Il principio della specificità in sala pesi.





Il Principio della specificità: di cosa si stratta?


In questo articolo ci soffermeremo ad analizzare il principio della specificità.

Quando programmiamo una allenamento, soprattutto se è di supporto ad un gesto atletico, dobbiamo saper scegliere bene quali esercizi usare.

Allenare un gruppo muscolare con un determinato esercizio aumenterà in gran parte la capacità di esprimere forza in quel determinato esercizio svolto  in quella determinata maniera, es: se alleno il petto con il bilanciere alla panca migliorerò il carico sollevato in quel determinato esercizio ma non in altri esercizi che coinvolgono il petto pur essendo lo stesso distretto muscolare.



Il principio della specificità non si applica solo al movimento ma anche al modo in cui il peso viene sollevato;  per migliorare la forza esplosiva dovrò muovere i pesi con l’intenzione di spostarli il più velocemente possibile.


Il principio della specificità si applica a tutto il movimento umano.

Tralasciando per un attimo il mondo dei pesi vediamo che anche negli sport di resistenza l’adattamento allo sforzo è specifico.


Il VO2max, ovvero la massima capacità dell’organismo di estrarre ed utilizzare l’ossigeno presente nel sangue, si allena in maniera specifica.

Un maratoneta ed un nuotatore di fondo, pur condividendo la stessa capacità (resistenza), risulterebbero scarsi se uno, improvvisamente, praticasse lo sport dell’altro. Per un profano le differenze sarebbero minime visto che entrambi “fanno fiato”, ovvero allenano il sistema cardiocircolatorio.


Gli adattamenti del corpo all'allenamento


Gli adattamenti più importanti negli sport di resistenza non avvengono solo nel sistema cardiocircolatorio ma anche, e soprattutto, nella capacità dei muscoli coinvolti nel movimento di estrarre ossigeno dal flusso ematico.

La persona che si allena in sala pesi semplicemente per essere “più forte in generale” oppure per “apparire al meglio” senza avere nessuna velleità agonistica deve semplicemente cercare di aumentare i carichi ed il volume nei grandi esercizi multi articolari in assoluta sicurezza.


Ricapitolando.


I guadagni di forza sono specifici in termini di schema motorio utilizzato, velocità, range di movimento e stabilità. Un allenamento corretto destinato ad un atleta deve rispettare tutti i parametri del principio di specificità legati al modello di prestazione dello sport di provenienza.

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti